28/04/15

Preview & Swatches Nabla Cosmetics: Rossetti Diva Crime!

Ciao ragazze! :-)
Il post di oggi è una preview dei rossetti Diva Crime di Nabla Cosmetics, che in quest'ultimo mese sono diventati una sorta di "leggenda" per quanto li abbiamo tutte attesi con ansia!
Diciamoci la verità, quando hanno spoilerato "Aprile '15", tutte ce li aspettavamo già dall'inizio del mese, ogni giorno ricevevo messaggi qui e là sui social di ragazze impazienti che non riuscivano più ad aspettare e si chiedevano quanti sarebbero stati, il prezzo, quando sarebbero usciti...

Nel frattempo avevamo ricevuto quattro piacevolissimi spoiler sulla gamma colori dei Diva Crime: ha aperto le danze Alterego, questo bellissimo rosso amaranto che ha catalizzato letteralmente l'attenzione di tutte, in seguito l'elegante Panta Rei, il prorompente Domina e il delicato Paloma...
E poi, finalmente, pochi giorni fa la tanto attesa email di Comunicato Stampa, in cui Nabla ci ha svelato l'intera collezione Diva Crime, composta da ben 9 colori che vanno dal nude, al rosso, al fucsia, al borgogna. Trovo la scelta colori davvero ben sviluppata, perché troviamo tonalità per tutti i gusti, colori originali e non scontati, insomma qualcosa di unico e lontano dai soliti "rossi/fucsia/beige" a sottotono caldo. Finalmente nuances neutro/fredde in una formula innovativa e a lunga tenuta.

Il primo argomento che voglio subito affrontare (perché ne abbiamo già discusso sul gruppo FB Forever Bio) è: "Questi rossetti sono bio?". La risposta è "No, non sono bio". Ma d'altronde Nabla non ha MAI dichiarato di essere bio, ha sempre dato risposte chiarissime. Di seguito l'inci.
(a chi non interessa questo argomento può saltare subito sotto, la parentesi sarà lunga)

INCI: Hydrogenated Polyisobutene, Ethylhexyl palmitate, silica, disteardimoniom hectorite, candelilla cera (euphorbia cerifera candelilla wax), polyethylene, pentaerythrityl tetraisostearate, isododecane, mica, camellia japonica seed oil, propylene carbonate, tocopheryl acetate, parfum (fragrance) [+/- (may contain): ci 77891, ci 77491, ci 77492, ci 77499, ci 15850, ci 45410, ci 42090, ci 19140]

Ad esempio al primo posto troviamo l'hydrogenated polyisobutene, un componenete sintetico che "imita" la scorrevolezza dello squalano. Leggiamo su Mypersonaltrainer: "Si presenta sotto forma di liquido inodore, incolore, solubile in olio minerale, oli vegetali e siliconi. Si caratterizza per il tocco cashmere, setoso, morbido e non unto. E’ un valido sostituto dell’olio minerale". Inoltre nel makeup fa raggiungere tonalità particolarmente brillanti e una lunga tenuta (waterproof). E' un ingrediente molto discusso sul biodizionario, infatti prima era classificato con un bollino rosso, mentre ora è giallo, in quanto si cambia idea sul suo impatto ambientale (che è difficile da stabilire). Nonostante ciò è sicuro per la salute ed è tra gli ingredienti certificati per uso cosmetico.
Il Disteardimoniom hectorite, è un ingrediente dannoso per gli organismi acquatici.
Seguono altri due ingredienti sintetici dopo la cera candelilla, e poi solo a quasi chiusura dell'inci abbiamo un olietto vegetale.

Ora. Secondo la mia onestissima opinione, l'inci di questi rossetti possiamo considerarlo un cosiddetto "inci accettabile", definizione molto discussa (anche da me in primis) con la quale si intendono inci non verdi o non del tutto verdi, ma che non contengono i tanto odiati siliconi, paraffina ecc....
Questi rossetti non contengono molti elementi vegetali, essendoci per lo più ingredienti sintetici, ma promettono di essere a lunga tenuta (e lo sono davvero).
La scelta fatta da Nabla (sul primo ingrediente e gli altri da me segnalati prima) non può essere da me indicata come migliore rispetto all'utilizzo dei siliconi, in questi giorni mi sono informata molto a riguardo anche ponendo varie domande ad una ragazza molto preparata sul forum.
Tuttavia apprezzo Nabla per la trasparenza sulle sue scelte e i chiarimenti che più volte ha dato a noi clienti a riguardo.

Indipendentemente dall'inci NON BIO, NON NATURALE, ma "accettabile" per quanto possa significare tutto e niente questa classificazione che va tanto di moda sul web, io personalmente trovo ammirevole l'impegno dell'azienda nell'utilizzare elementi sintetici solo quando è davvero necessario per la formulazione di prodotti waterproof (come appunto con le matite waterproof della linea Velvetlines), e non come riempitivi come accade spesso in formulazioni di prodotti da profumeria o drugstore.
Per quello che quindi può valere alla luce di quanto scritto finora, i rossetti Diva Crime non contengono siliconi, oli minerali, ftalati, edta e peg, ma non sono bio tantomeno naturali.

La favoletta che Nabla è bio, o che i suoi inci sono tutti verdi non so dove sia nata e da chi, ma ricordo con una risposta dell'azienda quello che ho già spiegato con parole mie prima:

"Nabla non è una linea biocertificata e nessuno dei nostri prodotti è venduto come "ecobio" benché la nostra attenzione agli ingredienti sia molto alta. La nostra filosofia ci spinge a ricercare nelle risorse che la natura offre gli ingredienti per formulare i nostri prodotti, tuttavia gli standard ecobio non prevedono l'utilizzo di alcuni ingredienti che noi utilizziamo per garantire determinate performance. Ad esempio utilizziamo siliconi volatili nelle matite Velvetline e nella Magic pencil dato che sono waterproof e ad oggi l'unico modo per fare un prodotto waterproof è utilizzare siliconi. Oppure utilizziamo per alcune tonalità dei coloranti di sintesi per offrire ai nostri clienti dei colori inediti, particolari e vibranti. Detto ciò le formule base della maggior parte dei nostri prodotti sono perlopiù di origine vegetale. Per noi la trasparenza viene prima di tutto, infatti sul nostro sito sono sempre riportati chiaramente tutti gli ingredienti.
Siamo riusciti a formulare i rossetti Diva Crime senza l'utilizzo di siliconi, mineral oil, parabeni, ftalati, pegs, edta. E' stato invece inserito all'interno della formulazione un ingrediente sintetico volatile necessario per garantire un'applicazione scorrevole, una texture sottile ed a lunga tenuta e che doni, una volta evaporato, un finish vellutato. E' impossibile trovare in natura un ingrediente che, senza alcun compromesso, ne possa essere un valido sostituto.
Non utilizziamo ingredienti sintetici inutili con l'intento di risparmiare sulla formula bensì la presenza di ingredienti sintetici è sempre funzionale all'effetto ed alla performance che vogliamo ottenere e quindi vengono inseriti solo quando non sarebbe possibile raggiungerla in altro modo.
Tutti i nuovi rossetti sono completamente vegan, vale a dire che non abbiamo utilizzato alcun derivato animale al loro interno. Non è molto semplice trovare in commercio rossetti che siano totalmente vegan ma abbiamo lavorato molto per creare la nostra linea con questa caratteristica."

Detto questo, come già ho ripetuto più volte, nonostante io sia una forte sostenitrice del bio, e cerchi di comprare solo cosmetici naturali e bio (anche per lavare i vestiti, i piatti, per il cibo ecc...) uso talvolta e comunque con poche eccezioni cosmetici non naturali e con inci "accettabili" laddove i cosmetici bio ancora non arrivino a determinate prestazioni (come matite waterproof per la rima interna d'estate, rossetti waterproof per occasioni speciali).
Anche se dico la verità, ormai sempre più spesso sto trovando prodotti bio o naturali al 100% che mi soddisfano a pieno come prodotti che non lo sono.
Per un uso quotidiano penso sia preferibile usare rossetti naturali, io per prima non penso che userò questi rossetti quotidianamente ma solo quando avrò bisogno appunto di una determinata durata (in questo caso a chi interessa la linea Lipcolor di Nabla lo è al 100%), ma ero alla ricerca di tinte labbra o rossetti waterproof con un inci "accettabile" o meno, in quanto in occasioni particolari necessito di non dover ritoccare il rossetto per ore.
Ho provato rossetti di quasi tutti i brand naturali nelle mie possibilità economiche del momento, ma nessuno (neanche le matite) mi hanno soddisfatto (mi scompaiono tutti in pochissimo tempo, o comunque si attenuano anche senza mangiare in una maniera spaventosa, almeno su di me) per questa particolare caratteristica: la durata estrema. E ho trovato in questi Diva Crime che ho avuto modo di provare una bellissima performance, che davvero se la batte con altri brand che certamente non cercano di evitare nelle loro formule quello o quell'altro ingrediente, neanche quando si parla di prodotti non waterproof.

Fatta questa doverosa premessa, per cui chi vuole un rossetto assolutamente bio non è certamente in questa linea Diva Crime di Nabla che deve contare, vi illustro uno per uno ogni colore mostrandovi gli swatch dettagliati prima su labbra e braccio. A fine post, troverete nei prossimi giorni (appena la luce me lo permetterà, tra ieri e oggi è un disastro) anche vari confronti con altri rossetti/matite in mio possesso e le consuete mie considerazioni finali sul prodotto. :-)



SWATCHES SU LABBRA DI TUTTI I DIVA CRIME, CLICCA SU TUTTE LE FOTO PER INGRANDIRLE:

 Swatch di Paloma su labbra
 
 Swatch di Ombre Rose su labbra
 
 Swatch di Portrait su labbra
 
 Swatch di Panta Rei su labbra
 
 Swatch di Across The Universe su labbra
 
 Swatch di Rouge Mon Amour su labbra
 
 Swatch di Alterego su labbra
 
 Swatch di Vertigo su labbra
 
Swatch di Domina su labbra

SWATCH DEI DIVA CRIME SU BRACCIO, PRIMA CON FLASH E POI SENZA FLASH:

 Da sinistra a destra: Domina, Vertigo, Rouge Mon Amour, Portrait, Panta Rei, Across The Universe, Paloma, Alterego, Ombre Rose (foto realizzata con flash, tempo nuvoloso)

 Da sinistra a destra: Domina, Vertigo, Rouge Mon Amour, Portrait, Panta Rei, Across The Universe, Paloma, Alterego, Ombre Rose (foto realizzata alla luce naturale, tempo nuvoloso)
 
Da sinistra a destra: Domina, Vertigo, Rouge Mon Amour, Portrait, Panta Rei, Across The Universe, Paloma, Alterego, Ombre Rose (foto realizzata alla luce naturale, tempo nuvoloso
- scusate la sbavatura di Domina ma questa foto l'ho scattata successivamente a quelle sopra e il colore era sbiadito ai bordi, non me n'ero accorta - )

Da sinistra a destra: Domina, Vertigo, Rouge Mon Amour, Portrait, Panta Rei, Across The Universe, Paloma, Alterego, Ombre Rose (foto realizzata alla luce naturale, tempo variabile)
 
CONFRONTI (attenzione, alcuni colori non sono venuti esattamente come avrei voluto, a causa del tempo nuvoloso/variabile. NEL PARTICOLARE LE FOTO CONFRONTO DI PANTA REI E ROUGE, CHE RIFARO' IL PRIMA POSSIBILE! LEGGETE SOTTO I COMMENTI PER MAGGIORI INFORMAZIONI!!!):

Da sinistra a destra: Skin (Mulac), Peach macaron (Neve), Salmone (Neve), PALOMA (Nabla)
 
Da sinistra a destra: Ballerina (Neve), Amore( Neve), OMBRE ROSE (Nabla)
 
Da sinistra a destra: Salmone (Neve), PORTRAIT (Nabla)
 
Da sinistra a destra: Amore (Neve), Orchidea (Neve), PANTA REI (Nabla)
 
 Da sinistra a destra: Mousse framboise (Neve), Sfilata (Neve), Fenicottero (Neve), ACROSS THE UNIVERSE (Nabla)
 
Da sinistra a destra: Cherry pie (Neve), Marilyn (Mulac), Teatro (Neve), ROUGE MON AMOUR (Nabla)
 
 Da sinistra a destra: Teatro (Neve), Sfilata (Neve), Masquerade matitone (Neve), ALTEREGO (Nabla)
 
Da sinistra a destra: Invidia (Neve), VERTIGO (Nabla)
 
 Da sinistra a destra: Wonka (Mulac), Incognito matitone (Neve), Conspiracy matitone (Neve), Vino (Neve), DOMINA (Nabla)

COMMENTI SULLE COLORAZIONI E CONFRONTI
PALOMA: Paloma è un nude a sottotono caldo, a metà tra un pescato e un beige. Infatti dalle foto e anche dal vivo si nota la componente "aranciata", che è spenta però dalla componente color biscotto. E' davvero molto simile a Salmone di Neve Cosmetics (usata con più passate, ovviamente), i colori sono pressoché identici, mentre si distacca in modo importante da Peach macaron (che è un pesca più pieno, più "vibrante") e da Skin di Mulac che è tutt'altro colore.
OMBRE ROSE: Ombre rose è un nude stavolta a sottotono freddo. La componente rosata, predominante, è comunque spenta da un pizzico di grigio (come da descrizione). E' molto più simile ad Amore da quanto non sembri in foto (sempre data con tante passate), la differenza però si nota. Amore vira più verso il rosso/mattone. Mentre Ombre rose vira decisamente più sul beige rosato, la componente malva si vede. Non è simile a Ballerina che è più marrone e scura. Il dupe anche se non perfetto è con Amore.
PORTRAIT: Portrait è un color corallo abbastanza bilanciato, nel senso che non è eccessivamente caldo. La differenza con Salmone si vede ed è moltissima: Portrait è più vivo, più acceso (anche se rimane sempre portabilissimo), mentre Salmone è decisamente più spento e meno coralloso.
PANTA REI: Panta rei è un rosso spento. Non è acceso come Rouge mon amour, per dire, ma non è neanche un rosa o un arancio. La temperatura direi che è neutra. Le foto non rendono come vorrei, ma Panta rei è molto diverso sia da Amore che da Orchidea. Panta rei è molto più acceso rispetto ad Amore, mentre Amore è più beige, più scuro e meno vivace (in foto non sembra ma fidatevi!). Rispetto ad Orchidea la differenza è ancora maggiore, in quanto in Orchidea è presente una componente fucsiata che in Panta rei manca completamente.
ACROSS THE UNIVERSE: E' un vero e proprio fucsia. Non sparato, con un pizzico di rosso all'interno. E' freddo, ma non troppo. E' intenso ma non sparaflashato, molto portabile. Le differenze con gli altri colori a cui l'ho paragonato è evidente. Fenicottero è molto più "rosato", Mousse framboise lo stesso (la differenza di finish poi è tanta, come saprete), mentre Sfilata è molto più "amaranto" e scura rispetto ad Across the universe che è un fucsia puro.
ROUGE MON AMOUR: E' un rosso neutro, ma con una punta di blu all'interno che lo rende più freddo messo a confronto con altri rossi. Non è freddo come Alterego, ma lo è, con discrezione. E' saturo, intenso. Le foto confronto qui non rendono, Rouge mon amour è come lo vedete negli Swatch di tutti i Diva Crime o nella foto su labbra. La differenza in foto non è così evidente ma Masquerade, che sembra anche leggermente somigliante come temperatura e tipologia di rosso è molto diverso, decisamente più fucsiato e meno acceso rispetto a Rouge mon amour. Ovviamente anche il finish è diversissimo. Inoltre si differenza di tanto anche con Marilyn di Mulac che è un vero e proprio color fragola (fucsia quindi), e da Teatro che è un colore più chiaro e più caldo, addirittura sembra leggermente aranciato rispetto a Rouge mon amour.
ALTEREGO: è un rosso particolare, con una componente amaranto, molto freddo (si nota molto il blu all'interno). Molte credevano fosse simile a Sfilata invece no: Sfilata è molto più violacea, più "fucsia" passatemi il termine, mentre Alterego è un vero e proprio rosso, anche se mischiato con equilibrio al color amaranto.
VERTIGO: è un color rosato con del lilla all'interno, freddo. Non è violaceo come mi aspettavo dalle foto di comunicato, è più rosato con anche un pizzico di fucsia. Paragonato a Invidia la differenza è visibilissima: Invidia è molto più viola, più scuro, mentre Vertigo è più rosato e a differenza di Invidia che è davvero un colore difficile anche portabilissimo.
DOMINA: è un color prugna molto scuro, il sottotono freddo è evidente non tanto dallo stick ma una volta indossato/swatchato. Nella foto la differenza con Wonka non rende, scusatemi. Wonka è molto più simile a Vino, come intensità ci siamo ma Wonka è molto più "marrone" ed è un colore caldino (oltre ad essere molto più difficile da stendere e più secco), mentre in Domina si vede proprio la componente violacea fredda. Il matitone Incognito è più chiaro e più sul rosso, Conspiracy è più scuro, quasi nero su di me e anche questo leggermente più "caldo" rispetto a Domina. Per Vino sono valide le considerazioni su Wonka.

PRIME IMPRESSIONI:
I rossetti Diva Crime si presentano in una confezioncina di cartone nero con la serigrafia "Diva Crime" fucsia e scotch protettivo. Al suo interno troviamo uno stick di color grigio specchiato, molto accattivante. Gli stick sono piccoli rispetto ad altri rossetti, sono belli compatti, ma il prodotto contenuto è comunque tanto, 4 grammi. La chiusura è quella classica dei rossetti, con tappetto a incastro. In generale trovo il packaging parecchio robusto e resistente (sono belli pesanti in mano), e anche gli stick quando si stendono i colori. Non traballano e sono ben fermi alla base.
L'odore in questi rossetti è quasi assente, poiché non si sente chiaramente un profumo persistente anche annusando a lungo lo stick da vicino. Comunque, quel leggerissimo e quasi impercettibile profumo fiorito che si sente se proprio ci si concentra è piacevolissimo ma non è assolutamente persistente. Trovo questa accortezza una nota assolutamente positiva, perché un profumo particolare alla lunga stucca, c'è poco da fare. Inoltre anche per dire, quando si è fuori e si beve da una bottiglietta, a me da fastidio risentire ogni volta che vado a bere il profumo del rossetto. (preferenza questa, assolutamente personale)
Lo stick del rossetto è molto preciso, essendo più stretto rispetto ad altri che ho a casa (ad esempio Neve Cosmetics). La texture è scivolosa, impalpabile e leggerissima.
Quando si va ad applicare il rossetto scorre così tanto facilmente che bisogna fare molta attenzione a non farlo uscire dai bordi, tuttavia basta un po' di attenzione ed è fatta, si mette quasi da solo.
Già alla primissima passata il colore è pienissimo e consistente, non bisogna passarci 70 volte sopra e stratificare insomma.
Il colore cambia tantissimo dallo stick alle labbra: sembrano quasi prendere vita e colore, poi come sapete il colore dei rossetti cambia tantissimo dalla pigmentazione delle labbra, carnagione, sottotono ecc...
All'inizio questi rossetti risultano brillanti, mentre mano a mano che si fissano diventano opachi e si fissano alla perfezione, senza tuttavia perdere totalmente la brillantezza che li contraddistingue. Se si fanno una/due passate (più che sufficienti!) come ho fatto negli swatch si fissano in 10 minuti completamente (ovvero se vi andate a toccare le labbra sono no transfer), altrimenti sono necessari anche 15 minuti per far fissare completamente il colore, e comunque rimane un po' di rossetto con finish lucidino in superficie che "non viene assorbito" e che si "perderà" se vi toccate le labbra, mangiate, bevete ecc.. 
Nonostante questo il colore che si è fissato sotto rimarrà li, fermo e immobile.
La durata di questi rossetti è ottima. Ieri ho indossato Vertigo e sono andata a cena fuori, ha resistito perfettamente alla cena (tra l'altro oleosa) sbiadendosi leggermentissimamente solo al centro delle labbra (dove si mangia insomma) ma nel complesso era ancora perfetto.
Oggi ho indossato Domina per gli swatch (essendo l'ultimo che ho swatchato su labbra non l'ho struccato) e da stamattina alle 11 (ora sono le 16) mi fa ancora compagnia quasi intatto (ho anche mangiato nel frattempo). Anche qui si è solo sbiadito leggermente al centro ma per il resto è perfetto. Nel complesso è impeccabile, niente da dire. Quindi i rossetti che ho finora provato hanno una durata media di tantissime ore consecutive, resistendo perfettamente al parlare, o al bere. E resistendo in modo decisamente buono ad un pranzo o una cena completa. Non resistono ai baci violenti del fidanzato comunque, penso nessun rossetto (almeno a me) ma per dovere di cronaca lo scrivo. :-)
Sulle labbra sono confortevolissimi, so che non si fa ma ieri sera prima di andare a nanna ho applicato Vertigo al posto del burrocacao :P e stamattina mi sono svegliata con ancora una bella tinta fucsiata sulle labbra, che non erano assolutamente secche, o disidratate o altro. Quindi posso dire con certezza che questi rossetti sono anche idratanti, soprattutto nelle primissime ore di applicazione, e rimangono super morbidi ed "elastici" sulle labbra nonostante si vadano a fissare. Non sono insomma come le classiche tinte o rossetti ultra opachi o matite che tirano tantissimo e dopo un po' le labbra gridano pietà (ne ho provata una una volta e addio, mai più!).
 
CONFRONTO CON I ROSSETTI MAC:
Allora, io non ho una grande esperienza di rossetti non naturali, perché non mi sono mai messa a comprarli. Ho solo 3 rossetti Mac Amplified che derivano dallo shopping compulsivo o regali di non so quanti anni fa, per cui posso farvi presente la differenza nella texture tra i Diva Crime e questa categoria di rossetti.
Ho constatato due enormi differenze: a me i rossetti Mac seccano le labbra, prima o poi nella giornata. Tanto che dopo 2/3 ore mi si vedono tutte le pellicine e il rossetto ci va tutto in mezzo, insomma li avrò messi si e no quando li ho comprati/me li hanno regalati tre volte.
Questi Nabla assolutamente no, anzi come dicevo prima sono addirittura leggermente idratanti sulle mie labbra.
Altra differenza: la texture. I Mac Amplified sono più cremosi, quando si applicano si sente di più la "consistenza". Mentre quando si applicano i Nabla risulta subito questa caratteristica di scorrevolezza estrema dello stick, e impalpabilità del prodotto.
Dura lotta (entrambi i rossetti comunque persistenti, Mac ha una gamma colori infinita mentre questa collezione Nabla è appena nata), ma per il comfort sulle labbra, per me vince Nabla.
 
In definitiva, consiglio questi Diva Crime a tutte le persone che:
1) sono disposte a scendere ad un compromesso al bio di tanto in tanto per avere un rossetto altamente performante ad un prezzo onesto (con l'offerta si comprano due Diva Crime al prezzo di un rossetto Mac e tre Diva Crime al prezzo di un altro rossetto di alta profumeria)
2) vogliono un rossetto che abbia un finish opaco e vellutato senza perdere un'alta percentuale di brillantezza col passare del tempo
3) vogliono un rossetto che duri tantissime ore senza seccare terribilmente le labbra
 
PREZZO: 12.90 euro per 4,2 grammi (ora in offerta a 10.96 euro)
 
VOTO (mi riferisco a Vertigo e Domina, finora ho provato solo questi): 9/10 per texture, comfort, durata
 
DOVE ACQUISTARLI: Sul sito http://www.nablacosmetics.com (fino al 7 Maggio è presente l'offerta sui Diva Crime con anche le spese di spedizione scontate) e in tutti i rivenditori fisici e online di Nabla Cosmetics che hanno deciso di tenere questa linea di prodotti
 
Spero che questo post vi sia stato utile e di essere stata chiara nell'esporre il mio pensiero. Per qualsiasi domanda lasciatemi un commento. :-)
Baci,

Recensione e foto a cura di Diana. Prodotto inviato a scopo valutativo da Nabla Cosmetics. La recensione è obiettiva e rispecchia le nostre personali opinioni e le nostre personali esperienze sul nostro tipo di pelle. Non barattiamo la fiducia dei nostri utenti per avere le grazie delle aziende.


Etichette: , , , , , , , , , ,

12 Commenti:

Alle 28 aprile 2015 16:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

non scrivo quasi mai ma ci tenevo a dirvi che siete sempre piacevoli e sagge. è il discorso più sensato di oggi.
Rosa

 
Alle 28 aprile 2015 17:06 , Anonymous Lillina ha detto...

Questi colori sembrano vibranti e pieni in ogni tonalità. Anche Vertigo che sembrava il meno portabile, invece, mi sembra davvero grazioso. Io, sperando di non cadere nella retorica, vorrei davvero ringraziarvi per il vostro Lavoro: sono, in questo caso, "solo" rossetti, ma la cura, la premura, la perizia che mettete in queste recensioni sono encomiabili e mi stupisco al pensiero di quanto tempo e quanto impegno ci sia voluto per fotografare, scrivere, pubblicare da parte di giovani ragazze che non lo fanno per mestiere ed hanno il loro bel da fare sui libri. In fondo sono "solo" rossetti e, in fondo, noi siamo "solo" delle perfette sconosciute, qui dall'altra parte dello schermo, ma la professionalità non deve essere mai data per scontata, secondo me, soprattutto con i tempi che corrono e questa professionalità mi fa capire che dall'altra parte dello schermo ci sono delle persone per bene. Che, se permettete, non è cosa da poco.

 
Alle 28 aprile 2015 20:12 , Blogger Mymakeup2013 ha detto...

Anche io come te da quando uso cosmetici naturali,sono molto attenta,ma ordinato due rossetti proprio perche non ho trovato un rossetto mat bio che mi piace (poi ci sono anche molto poco). Non li usero tutti i giorni di sicuro. Ottima recensione :)
Complimenti per il blog :)

 
Alle 1 maggio 2015 14:17 , Blogger Diana Stefania ha detto...

Ti ringrazio Rosa, leggere il tuo commento mi fa davvero molto piacere! <3

 
Alle 1 maggio 2015 14:23 , Blogger Diana Stefania ha detto...

Grazie Lillina! Dopo aver ricevuto molti messaggi spiacevoli mi fa davvero tanto bene leggere il tuo messaggio scritto col cuore. E mi spiace che non a tutti sia evidente la passione e la dedizione che metto ogni volta per fare vedere anche a voi, nel miglior modo possibile, i prodotti che acquisto o ricevo. Per me è una responsabilità importantissima, mi sento di aver in mano quasi i vostri portafogli, e per questo tengo tantissimo non soltanto a dare informazioni il più possibile corrette e complete, ma farvi avere una visione a 360° delle tonalità e della resa di questi rossetti (tra l'altro non essendo naturali mi sento doppiamente sotto pressione), come se li aveste quasi davanti agli occhi dal vivo. Nonostante non sia sempre semplice far capire a tutti questo concetto così amplio, leggere un commento come il tuo, o quello di Rosa mi ripaga di tutto il tempo speso per scrivere questo post, davvero tantissimo. <3

 
Alle 1 maggio 2015 14:24 , Blogger Diana Stefania ha detto...

Grazie Mymakeup del commento e di aver riportato la tua esperienza, peraltro simile alla mia :-)

 
Alle 2 maggio 2015 09:56 , Blogger UselessBites ha detto...

Complimentissimi per la recensione e le comparazioni! Davvero davvero complimenti, si vede che ci sono tanta passione e lavoro dietro ^^

 
Alle 3 maggio 2015 22:41 , Blogger Angie_Pinkmeup ha detto...

Bellissimi swatches! Contenta che Vertigo non assomigli a Invidia... comprerò anche lui! *.*

 
Alle 23 agosto 2015 17:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Descrizione interessante ed esaustiva del prodotto - mi state tentando con Balkis e Domina, pigmentati e confortevoli :) Sono contenta che siano colori particolari :)

 
Alle 7 ottobre 2015 17:12 , Blogger Loneloversmapoes ha detto...

Io speravo che vertigo fosse simile a invidia... adoro invidia e non trovo nulla come rossetto dello stesso colore...

 
Alle 16 novembre 2015 00:37 , Blogger RaelDelMare ha detto...

Caspita che lavorone! L'unica cosa su cui non sono d'accordo è l'associare Ombre Rose ad Amore, lo definisci un "quasi dupe", probabilmente questo dipende dal tipo di pelle di ognuno di noi, ma io come matita per Ombre Rose uso Orchidea, sono davvero identici su di me! :D Amore è uno dei miei mlbb e su di me si scalda decisamente, io sono neutro-fredda probabilmente dipende da questo :)

 
Alle 18 dicembre 2016 16:48 , Blogger lailitatips ha detto...

bravissima! !!! che bello

 

Posta un commento

Lascia una piccola traccia del tuo passaggio, non sai quanto ci faccia piacere! ♥

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page