13/08/13

Balsamo Concentrato Attivo di Biofficina Toscana VS Balsamo Cedro e Finocchio Alkemilla

Trovo che possa essere utile un confronto tra il balsamo concentrato attivo di Biofficina toscana e il balsamo cedro e finocchio Alkemilla, in quanto appena ho visto nella confezione il balsamo Alkemilla, l'ho trovato per certe caratteristiche simile a quello Biofficina.

Densità: a prima vista sono entrambi molto densi, ma dopo una prova dettagliata posso dire che il balsamo Biofficina toscana è molto più denso e corposo di quello Alkemilla. E' così denso che farlo scendere è davvero un'impresa ardua! Per farlo uscire più velocemente ho dovuto togliere il tappetto protettivo e usarlo quindi senza tappo, e anche così non usciva con facilità. Nessun problema di questo tipo col balsamo Alkemilla, che è sì denso, ma più "soffice" e quindi più facile da smuovere nella confezione.


Profumo: il balsamo Biofficina toscana ha un profumo di dolcetti al limone, un odore delizioso e anche un pò "noccioloso". Il balsamo Alkemilla ha un profumo più fresco, di cedro e finocchietto, anche se la nota più evidente è quella del finocchio. Preferisco l'odore del Biofficina.


Quantità usata: il balsamo Biofficina, essendo ancora più fermo e corposo, può essere usato in quantità leggermente più piccole rispetto a quello Alkemilla.

Prezzo: il prezzo del balsamo Biofficina è di 11.89 euro circa per 200ml (dipende dai rivenditori), quello Alkemilla 11.50 euro per 250ml, quindi è leggermente più economico quello Alkemilla.

Reperibilità: al momento il balsamo Biofficina toscana è certamente più reperibile, essendo l'azienda Alkemilla nata da pochissimo tempo.

Risultato sui capelli: il balsamo Biofficina nutre, districa e richiude le punte, ma lucida un pò di meno e inoltre dal secondo giorno dallo shampoo le mie punte (morte) si rinsecchivano nuovamente. Il tempo di posa è leggermente più lungo: 4-5 minuti invece che 2-3. Il balsamo Alkemilla nutre, districa e richiude le punte, lucida molto (forse per la presenza del cedro) e rende le punte morbide anche durante i giorni successivi dallo shampoo (anche se non rimangono perfetti come subito dopo lo shampoo, almeno i miei, eheh). Il migliore effetto ce l'ha quindi quello Alkemilla.

Quale consiglio? Consiglio spassionatamente quello Alkemilla, perchè costa meno, è più facile e pratico da usare anche quando si ha poco tempo sotto la doccia, ha un tempo di posa minore (due minuti già bastano se non si ha tempo di fare agire di più, ovvio che l'effetto è meno districante quanto meno si tiene il balsamo in posa), e l'effetto sui capelli è più duraturo. Se però, non vi viene comodo ordinare dal sito di Alkemilla o dal rivenditore Bioalchemilla (ricordo anche qua, sono due aziende ben separate), sappiate che in alternativa anche il balsamo di Biofficina è ottimo per capelli crespi e sfibrati, anche se andrebbe un pò migliorato per le considerazioni fatte sopra. Inoltre, in attesa che Biofficina toscana sforni delle interessanti novità (incrociamo le dita!!! ♥), le ragazze con capelli mossi e crespi possono affiancare o utilizzare al posto del balsamo concentrato attivo, la maschera balsamica ristrutturante, che io stessa ho provato con ottimi risultati (è leggermente meno corposa e nutriente del balsamo, quindi potrebbe davvero essere una valida alternativa se avete anche capelli sottili!).

Certificazioni: Biofficina ha la certificazione Leaping bunny (prodotti cruelty free), la certificazione ICEA, i suoi prodotti sono senza PEG, parabeni, petrolati, SLS, SLES, alcool, siliconi e coloranti, e anche NICHEL TESTED (< 0,00001%). Le sue produzioni sono inoltre KM0. Alkemilla ha la certificazione Leaping bunny (prodotti cruelty free), la certificazione ICEA, quella per i metalli pesanti (NICHEL, COBALTO e CROMO < 0,00001%) e quella VEGAN.

 Spero che questo confronto possa esservi stato utile!

Etichette: , , , , , , , ,

9 Commenti:

Alle 22 agosto 2013 20:37 , Blogger Pietro Giallombardo ha detto...

Molto utile :) io invece mi sono trovato sempre meglio con quello Biofficina perché risulta più delicato sulla mia cute. Ho provato quello "Lavanda ed Eucalipto" di Alkemilla e mi provoca un po' di irritazione, la stessa cosa lo shampoo :(

 
Alle 24 agosto 2013 13:35 , Blogger Diana Stefania ha detto...

Wow, primo commento, che emozione!!! <3
Io non utilizzo il balsamo sulla cute quindi non posso fare questo tipo di valutazione :( se lo facessi mi si ingrasserebbero un sacco i capelli e sarebbero da rilavare subito!
Non so perché hai irritazione, sono anche prodotti testati ai metalli pesanti... l'unica spiegazione è che sei sensibile a qualche ingrediente, oppure che non è il balsamo adatto alla tua tipologia di capelli! Magari essendo per capelli grassi è una linea un po' più aggressiva rispetto a quella al Cedro e finocchio... Proprio qualche giorno fa ho acquistato lo shampoo alla Lavanda per vedere se si comportava meglio sulla mia cute sensibile, tendente a ingrassarsi e che si irrita facilmente, per ora si è comportato bene anche se niente di miracoloso! Stiamo a vedere! Sicuramente quando starò per finirlo scriverò una recensione! Come balsamo invece ho riacquistato quello Alkemilla al Cedro perché leggendo gli ingredienti degli altri mi sembrano meno nutrienti e districanti e quindi non adatti al mio tipo di lunghezze! :) Baci, Frò!

 
Alle 25 agosto 2013 17:26 , Blogger Pietro Giallombardo ha detto...

Hai mai provato la Maschera Balsamica di Biofficina? :)
E' più leggera del Balsamo e meno corposa, adatta ai capelli fini e/o mossi :D
Ecco, ti ho trovato il fratellino :P

 
Alle 25 agosto 2013 18:30 , Blogger Diana Stefania ha detto...

Si hai ragione, l'ho provata e mi ci ero trovata benissimo, anche se per i miei capelli era più performante il balsamo (ma i miei capelli sono appunto un caso disperato)! Per completezza ho rimediato e fatto un'aggiunta al post! Grazie per il suggerimento! :D

 
Alle 23 settembre 2013 15:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma Pietro sei per caso quel Pietro cha ha lanciato il Give Away con Biofficina Toscana e "Cuccioli d'Uomo"?

 
Alle 23 settembre 2013 15:11 , Blogger Pietro Giallombardo ha detto...

Non credo che Biofficina Toscana abbia mai fatto Giveaway. Con cuccioli d'uomo si :)

 
Alle 26 settembre 2013 16:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Te lo chiedo perchè, il negozio non l'avevo mai sentito, ma gira in rete un Give Away di Another & More con Biofficina (che lo pubblicizza molto) sponsorizzato da Cuccioli d'uomo.

 
Alle 26 settembre 2013 16:34 , Blogger Pietro Giallombardo ha detto...

Non è con Biofficina :) E' l'immagine del Giveaway che ospita dei prodotti di Biofficina, ma si vince un buono sconto :)

 
Alle 27 novembre 2013 18:23 , Blogger Angelica M ha detto...

grazie mille per il post interessante!! un salutone!

 

Posta un commento

Lascia una piccola traccia del tuo passaggio, non sai quanto ci faccia piacere! ♥

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page